InScena: il festival del teatro italiano a New York ha un’anima calabrese

La direttrice artistica, Laura Caparrotti, appena può si rifugia a Pizzo. In cartellone due spettacoli made in Calabria: La mia idea e Rock Oedipus

La città di New York resta un luogo privilegiato di incontri e scambi culturali, a dispetto delle chiusure politiche e territoriali inaugurate dal nuovo presidente degli States. Ne è la prova la quinta edizione di InScena, il festival del teatro italiano, un’iniziativa off-off-Broadway e itinerante, che dall’1 al 15 maggio porterà piccoli spettacoli di qualità in luoghi non istituzionali, in tutti e cinque i distretti della Grande Mela. Un festival con un’anima calabrese, a cominciare dalla direttrice artistica, Laura Caparrotti.

InScena Caparrotti

Laura Caparrotti (foto Stefano Corso)

Continua a leggere

Rezza e la parabola del potere Anelante

Rezza e Mastrella tornano al Teatro Auditorium dell’Unical: ridere è una cosa seria

Sotto la maschera del surreale e del grottesco, Rezza è chirurgico nella destrutturazione di luoghi comuni e costumi sociali, di riti e credenze. Si ride assistendo ad Anelante, l’ultima fatica realizzata come sempre in coppia con Flavia Mastrella, ma con la consapevolezza e il conseguente disagio di essere rimasti nudi, come il famoso re della fiaba, e come gli stessi attori.rezza Continua a leggere