Questi fantasmi! tra illusioni e indipendenza

La celebre commedia di De Filippo, nella versione del regista Giordana, chiude la stagione del Tau. E offre un nuovo spessore alla protagonista femminile

Questi fantasmi! di Eduardo De Filippo è una speciale commedia degli equivoci, in cui l’equivoco non viene svelato mai. Una commedia umana e amara, interamente fondata sull’ambiguità dei suoi personaggi e, in particolare, del protagonista, Pasquale Lojacono. Crede davvero nei fantasmi o finge solamente per approfittare della situazione? Nella messinscena diretta da Marco Tullio Giordana (ultimo spettacolo della stagione del Teatro Auditorium dell’Università della Calabria), l’ambiguità sapientemente costruita da De Filippo grazie a dialoghi brillanti e sempre giocati sul filo che separa commedia e dramma, è restituita dalla recitazione misurata di Gianfelice Imparato.

questi fantasmi Continua a leggere

Nome di donna, film manifesto contro le molestie sul lavoro

L’ultimo lavoro di Marco Tullio Giordana pone l’accento su un certo tipo di mentalità che tende a rendere labile il confine tra sopruso e avances

Marco Tullio Giordana ci ha abituato ai suoi eroi normali, persone comuni che combattono contro un sistema di potere, nel nome di un irrinunciabile ideale di giustizia. Nome di donna si aggiunge, così, a film come I cento passi, Lea, La meglio gioventù, impregnati di impegno civile. La sua protagonista, Nina, non combatte contro la mafia ma contro un sistema patriarcale che ritiene normale il ricatto sessuale. “Ora si chiamano molestie, un tempo si chiamavano complimenti” è la frase emblematica del film, pronunciata da una donna, a sottolineare il cortocircuito culturale per cui un abuso viene non solo accettato, ma addirittura difeso dalla vittima stessa.

Nomedidonna

Cristiana Capotondi

Continua a leggere